Successo di partecipazione nei territori per la sesta edizione Cammina Foreste Urbane 2023 di Legambiente Lombardia e ERSAF

Oltre 3100 persone coinvolte, collaborazioni con oltre centotredici realtà territoriali, ventuno amministrazioni coinvolte, oltre 315 chilometri percorsi tra parchi, PLIS, riserve e foreste urbane.

Raccolte le firme dei partecipanti per lanciare un messaggio alle istituzioni:

FORESTE PER LA VITA FORESTE PER IL CLIMA. Città più verdi, più sane e più felici per tutti”

L’edizione 2023 di Cammina Foreste Urbane è stata un successo di partecipazione e coinvolgimento. L’evento promosso da ERSAF in collaborazione con Legambiente Lombardia e con il sostegno di Lipu, CAI, Federparchi e l’Associazione nazionale per le Attività Regionali Forestali per far conoscere le aree boschive urbane e periurbane, promuovendo nuove progettazioni partecipate di rinverdimento, dal 4 novembre al 2 dicembre ha visto la realizzazione di sessantatré camminate, accompagnate da iniziative collaterali quali mostre, attività di educazione ambientale, laboratori botanici, giochi, raccolta di rifiuti abbandonati, incontri filosofici e letture poetiche, messa a dimora di nuovi alberi in concomitanza con la Giornata Nazionale dell’Albero.

Negli eventi sono state coinvolte centotredici realtà territoriali come associazioni, scuole, comitati locali, ventuno amministrazioni comunali che hanno organizzano passeggiate guidate in aree di forestazione urbana, quattordici parchi di cui sei regionali e otto Parchi Locali di Interesse Sovracomunale (PLIS), in otto province lombarde: Varese, Como, Milano, Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova e Monza Brianza, per un totale di 315 km percorsi, con una media di 5 km per evento.

Oltre tremila cento persone, tra le quali tanti bambini e ragazzi, grazie anche al coinvolgimento delle scuole, si sono uniti alla proposta di attraversare a piedi aree verdi delle proprie città, per scoprire il territorio e le sue bellezze, condividere conoscenza e trascorrere insieme una giornata nella natura.

“Camminare insieme nelle foreste di prossimità dimostra la grande necessità di spazi aperti e di verde nei luoghi dove abitiamo. Le foreste migliorano la qualità della vita e il benessere delle comunità locali,” dichiara Marzio Marzorati, responsabile della campagna Cammina Foreste Urbane. “Le foreste sono una risposta efficace per contrastare la crisi climatica e attuare le proposte di adattamento soprattutto in area urbana; regolano inoltre la temperatura, controllano le acque e attraverso il suolo permettono di rimettere in falda le risorse idriche. Quest’anno il cammino di migliaia di persone è dedicato alla proposta di aumentare e migliorare gli spazi verdi, affinché le comunità locali possano godere dei loro benefici in modo inclusivo. Le foreste e gli spazi verdi sono essenziali alla rete ecologica che permette il mantenimento della biodiversità per tutelare il paesaggio e la nostra identità culturale.”

“Siamo soddisfatti dell’ottima riuscita della sesta edizione di Cammina Foreste Urbane 2023,” commenta il Presidente ERSAF Fabio Losio. “È un’iniziativa che ha permesso di raggiungere molti cittadini lombardi riflettendo con loro sui temi a noi particolarmente cari del verde pubblico, delle infrastrutture verdi urbane e periurbane e dell’importanza degli alberi per rendere i nostri luoghi dell’abitare e del lavorare più belli, più sostenibili e più resilienti nei confronti dei cambiamenti climatici, grazie ai molteplici servizi ecosistemici che le piante sono in grado di offrire.”

Durante le escursioni, aperte gratuitamente a tutti, oltre che sulla pagina dedicata sul sito web di Legambiente Lombardia, sono state raccolte le firme all’appello per aumentare gli spazi verdi e tutelare quello che già esiste. Aderendo, ciascun firmatario esprime la volontà di prendersi cura degli alberi e della natura, di voler contribuire attivamente a custodire il verde pubblico con attenzione e lungimiranza, chiedendo alle istituzioni pubbliche di estendere e far vivere nuove foreste urbane avviando processi di collaborazione e cura partecipata, perché ogni umano possa vivere vicino ad un albero e goderne i tanti benefici. Hanno firmato l’appello “FORESTE PER LA VITA FORESTE PER IL CLIMA. Città più verdi, più sane e più felici per tutti” oltre 1.000 persone. Da oggi è ancora possibile firmare online l’appello.

FIRMA ONLINE L’APPELLO ‘FORESTE PER LA VITA FORESTE PER IL CLIMA’

I NUMERI DI CAMMINA FORESTE URBANE 2023

Eventi: 63

KM camminati: 315

KM media per evento: 5

Partecipanti: 3.100 

KM totali percorsi se sommano tutti i partecipanti: 15.500

Promotori: ERSAF, Legambiente Lombardia

Sostenitori: LIPU, Federparchi Lombardia, CAI, Associazione nazionale per le Attività Regionali Forestali

40 Partner Locali:LIPU Milano, LIPU Brescia, LIPU Cesano Maderno, Parco Avventura Cremona, Comitato la Compagnia della Ciribiciaccola, Polisportiva Bienatese, Proloco Bienate, Sci Club Tre Campanili, Associazione Sorriso, Cammino§Raccolgo, Città Giardino Cusano Milanino, CAI sezione di Cusano Milanino, Assocolli, Associazione Colli Briantei, Enaip Monticello, AUSER oltre lo sguardo, Koinè cooperativa sociale Onlus, Fondazione di comunità di Milano Ente Filantropico ETS, Comunità monastica di Chiaravalle, Fondazione Grana Padano, Comitato Alberi per Milano, Monzainbici, CAI di Crema, Fas Milano, Real Giardino, Vivi Adriano, Via Padova Viva, Amici della Martesana, Casa della Carità, Fondazione di comunità di Milano Ente Filantropico ETS, Comunità monastica di Chiaravalle, Fondazione Grana Padano, Associazione Alzaia Naviglio Corsico, Associazione VentunesimoDonna, Associazione Buon Mercato Corsico, Ristorante Sabor Catalan, ASD Nordik Walking virgiliano, Pro-loco la Ghianda, Naturasì bottega Carpaneta, Custodi della Brughiera del Ticino

21 Enti Locali Comuni: Comuni aderenti al PLIS del Po e del Morbasco (Cremona, Gerre de’ Caprioli, Bonemerse, Castelverde, Sesto ed uniti, Spinadesco e Stagno Lombardo), Comune di Magnago (MI), Comune di Bussero (MI), Comune di Garbagnate Milanese (MI), ,Comune di Cermenate (CO), Comune di Cadorago (CO), Comune di Albese con Cassano (CO), Comune di Faloppio (CO), Comune di Montano Lucino (CO), Comune di Villa Cortese (MI), Comune di Cesano Maderno (MB), Comune di Barbariga (BS), ìComune di Corsico (MI), Comune di San Giorgio Bigarello (MN), Comune di Cesano Maderno

17 Aree protette e associazioni: ERSAF Mantova, Parco Regionale Valle del Lambro, Parco Regionale Oglio Nord, Parco Regione del Serio, Parco Regionale Nord Milano, Parco Regione delle Groane e della Brughiera Briantea, Parco Regionale del Ticino, PLIS del Po e del Morbasco, PLIS delle Roggie, PLIS Grubria, PLIS Parco del Lura, PLIS Valle del Cosia, PLIS del Roccolo, PLIS Parco Alto Milanese, Parco Valle del Lanza, GEV PLIS del Roccolo, GEV PLIS del Po e del Morbasco

29 Circoli Legambiente: Cremona, Pavia Il Barsè, BustoVerde, Castronno, La Poiana Bussero, Cusano Milanino, Gaia Usmate Velate, Varese, Mulini dell’Olona, Angelo Vassallo Como, Alto Sebino, Grugnotorto Paderno Dugnano, Primalpe Canzo, Brescia, Monza, Reteambiente Milano, Lombardia, Milano Zanna Bianca, Monza, Arluno, Canegrate, Nerviano, Parabiago, BustoVerde, Cinisello Balsamo, Barbariga, Il Fontanile Corsico-Buccinasco, Ticino Turbigo, “Il Pioppo” Ovest Ticino Novarese.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Post correlati

Potrebbe interessarti

Comunicati Stampa

La Lombardia non cambia aria

Il Tavolo istituzionale per la qualità dell’aria non indica provvedimenti strutturali per la lotta all’inquinamento Legambiente: “La qualità dell’aria in Lombardia resta molto al di sotto del livello necessario per la tutela della salute. La distribuzione di incentivi non può sostituire l’assenza di indirizzi per le attività economiche” Scarica questo comunicato stampa Il Tavolo istituzionale Aria di Regione Lombardia, presieduto lo scorso lunedì 17 dall’Assessore Regionale all’Ambiente e Clima, con

Read More »
Comunicati Stampa

La protesta di Coldiretti di oggi a Milano sbaglia mira, la fauna selvatica è il sintomo, non la causa del problema

Legambiente: “In una regione che da decenni esegue gli ordini della lobby venatoria, il populismo corporativo non è la risposta giusta all’assenza di una seria gestione degli ecosistemi.” Scarica questo comunicato stampa Aver scomodato anche l’esercito non è bastato a contenere la crescita numerica dei cinghiali, ma è bastato oggi per veder proliferare una protesta arrivata fin sotto Palazzo Lombardia, con pochi argomenti in più del far parlare i fucili.

Read More »
Comunicati Stampa

Milano: nessuna area di servizio Q8 in Piazza Abbiategrasso

Legambiente e il comitato di cittadini vincono anche il ricorso al Consiglio di Stato Legambiente: “Ha vinto la tutela della salute dei cittadini. Ora nell’area del cantiere sia ripristinato il verde” Scarica questo comunicato stampa L’area di servizio Q8 in disuso di via dei Missaglia a Milano non sarà spostata vicino al nuovo parcheggio di piazza Abbiategrasso, di fronte ai numeri civici 13 e 15, dove prima c’era un’area non

Read More »
Comunicati Stampa

Investimenti a perdere: il progettato collegamento sciistico Colere – Lizzola (BG) di RSI ipoteca il futuro dell’economia locale

Legambiente: “Ennesima aggressione all’ambiente a fronte di un dubbio effetto sull’economia di quei distretti, la crisi climatica si vince creando innovazione, non insistendo su logiche superate dai fatti”. Scarica questo comunicato stampa Nonostante sia vecchia di almeno quarant’anni, ripresa e poi nuovamente abbandonata anche venticinque anni fa, l’idea di riprogettare il comprensorio sciistico di Colere (Val di Scalve, BG), compreso un eventuale tunnel da scavare per ‘connettere’ Lizzola (fraz. del

Read More »