Carovana dei ghiacciai arriva in Valtellina

Il viaggio di Legambiente in alta quota per testimoniare la drammatica velocità del ritrarsi dei nostri ghiacciai a causa dei mutamenti climatici. 24-25 agosto a Santa Caterina Valfurva e Bormio

Dal 17 agosto al 3 settembre 2022, per il terzo anno consecutivo,  un team di esperti e volontari salirà in quota con Carovana dei ghiacciai,  la campagna  promossa da Legambiente con la partnership scientifica del Comitato Glaciologico Italiano: un viaggio in 5 tappe che partirà dalla Valle d’Aosta e attraverserà tutto l’arco alpino fino al Friuli Venezia Giulia, per far conoscere la montagna di alta quota e raccontare l’inesorabile regressione dei ghiacciai a causa del riscaldamento climatico. Dal 24 al 26 agosto la Carovana sarà in Lombardia: in Valtellina prima a Santa Caterina Valfurva e Bormio per una due giorni di trekking, monitoraggi, cultura e arte dedicate ai ghiacciai e a Milano poi per riflettere sul futuro delle nostre montagne e del pianeta con una conferenza stampa.

A causa del riscaldamento globale i ghiacciai alpini si stanno riducendo.Più di 200 sono già scomparsi lasciando il posto a detriti e rocce. Il confronto tra la realtà odierna e le vecchie fotografie dei ghiacciai non lascia dubbi sulla fase di riduzione che stanno attraversando. Un fenomeno preoccupante che si sta verificando ovunque nel mondo. Il rapido ritirarsi delle fronti glaciali non comporta solo perdita di paesaggi affascinanti e biodiversità, equivale alla scomparsa di importanti riserve di acqua dolce. Inoltre il permafrost (il terreno perennemente ghiacciato), degradandosi causa instabilità sui versanti con pesanti rischi per le infrastrutture di alta quota. Monitorare e conoscere quanto sta accadendo ai ghiacciai è importante per aumentare la consapevolezza sui drammatici rischi a cui i nostri territori sono esposti a causa dei mutamenti climatici. Lo scopo di Carovana dei ghiacciai è orientare i decisori politici verso scelte lungimiranti e le persone verso stili di vita più sobri. Nella convinzione che lo sviluppo sostenibile sia l’unico possibile.

SCARICA IL PROGRAMMA

PROGRAMMA

Mercoledì 24 agosto Salita al Ghiacciaio dei Forni 
ore 8:00 – Partenza dal Rifugio dei Forni, a Santa Caterina Valfurva, tappa al Rifugio Branca, arrivo alla fronte del ghiacciaio, osservazione delle morfologie glaciali a cura di Claudio Smiraglia del Comitato Glaciologico Italiano. Con la collaborazione del Cai Valfurva 
Pranzo al sacco
Gruppo esperti –  salita alla stazione meteo automatica 
Gruppo non esperti  – discesa al Rifugio dei Forni passando per il Sentiero Glaciologico Alto
ore 14 “Un suono in estinzione”  con l’artista Sergio Maggioni
ore 16 Rifugio dei Forni. Saluto al Ghiacciaio. Omaggio alla bellezza e al prezioso servizio che svolgono i ghiacciai con Simone Petrucci, alla tastiera e Silvia Aztori, poetessa
Rientro previsto per le ore 17,30 

Per la partecipazione è necessaria l’iscrizione a questo link

Giovedì 25 agosto – Palazzo De Simoni, Museo Civico di Bormio, via Buon Consiglio 25
ore 16:30 Incontro pubblico “Cambiamenti climatici e crisi dei ghiacciai: aumento dei rischi in montagna?” con Claudio Smiraglia e Marco Giardino del Comitato Glaciologico Italiano; Paolo Valoti del Cai; Vanda Bonardo, responsabile nazionale Alpi di Legambiente. Con il patrocinio del Comune di Bormio
ore 18:00 Presentazione del libro “Le Sfumature del Verde. Storie di donne e ambiente” di Paola Turroni, con Vanda Bonardo
Modera: Barbara Meggetto, Legambiente Lombardia

Per la partecipazione è necessaria l’iscrizione a questo link

Venerdì 26 agosto
ore 11:00: conferenza stampa presso EPHOTO, via Vincenzo Forcella, 13 C/O Superstudio13 Milano
Per la partecipazione è necessaria l’iscrizione a questo link

Le attività sono gratuite. Eventuali costi (es: pranzo o noleggio attrezzatura) saranno a carico dei partecipanti. Le attività potranno subire modifiche o cancellazioni in funzione delle condizioni atmosferiche

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Post correlati

Potrebbe interessarti

Eventi

Ritorniamo a passeggiare alle Anse del Lambro

Ad 1 anno di distanza torniamo a vedere degli interventi dinaturalizzazione del progetto ReLambro SE lungo lesponde del fiume. E per i più piccoli il laboratorio di fiumeSi Ritrovo alle ore 15.00 in fondo a via Gela all’ingresso del Gattile a San Donato M.se (MI). fiumeSi raccomandano abiti comodi Per informazioni:Lorenzo Baio: lorenzo.baio@legambientelombardia.ittel: 348 5636276

Read More »
Comunicati Stampa

Partecipa all’evento LIFE – Climax Po per i comuni lombardi: promuovere l’adattamento al cambiamento climatico nella pianificazione territoriale, con particolare attenzione alla gestione sostenibile delle acque in ambiti urbani e periurbani.

Progetto LIFE – Climax Po: il programma del seminario Gestione Sostenibile delle Acque in Ambiti Urbani e Periurbani Mercoledì 8 maggio 2024 9:45-16:45 Cascina Nascosta, viale E. Alemagna 14 Milano (Parco Sempione) ISCRIVITI ALL’EVENTO (OBBLIGATORIO) SCARICA LA LOCANDINA: pdf  SCARICA LA LOCANDINA: jpg Programma 9:45 – 10:00 Introduzione Damiano Di Simine – Legambiente Lombardia 10:00 – 10:30 Presentazione del progetto CLIMAX PO e del Protocollo d’Intesa CLIMACTPACT4PO Autorità di Bacino

Read More »
Comunicati Stampa

Un successo il primo EcoHackaton di Legambiente Lombardia, nuova linfa per l’economia circolare e le strategie ‘green’ delle imprese

Alla Social Innovation Academy di Fondazione Triulza più di cento partecipanti divisi in sedici squadre hanno confermato la necessità di continuare a innovare un settore cruciale  Tre i progetti vincitori, con idee su come innovare le 3R dell’economia circolare condivise e sviluppate con le aziende partner dell’evento Guarda il video di EcoHackaton EcoHackaton: è un successo la 24h sull’economia circolare realizzata da Legambiente in collaborazione con A2A, con main partner

Read More »
Comunicati Stampa

ECOFORUM Sondrio 2024

Ecoforum Sondrio di Legambiente conclude la sua seconda edizione L’economia circolare è una realtà sempre più diffusa, adesso serve cambio di passo normativo per aprire a una crescita economica Il sistema economico dei territori può liberarsi dalle logiche carbon-intensive per abbracciare l’economia circolare e la sostenibilità Legambiente: “Per realizzare questi obiettivi di gestione dei rifiuti nella provincia occorre puntare su una maggiore e migliore raccolta differenziata uscendo dalla logica rappresentata

Read More »