EsplorAzioni: bambini alla scoperta della natura di Milano

Legambiente: “La conoscenza è il primo passo per tutelare l’ambiente in cui viviamo”

Guide naturalistiche per un giorno. Sono stati gli alunni di tre classi quinte della scuola primaria “Martini” dell’IC Margherita Hack di Cernusco sul Naviglio (MI) ad accompagnare le proprie famiglie in un percorso dedicato alla scoperta della natura, la storia e gli aspetti urbanistici di Cernusco sul Naviglio, il comune in cui vivono.  L’iniziativa rappresenta la chiusura della prima parte del progetto “EsplorAzioni”, finanziato grazie al bando “My Future” di Fondazione Cariplo, che ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei ragazzi sull’importanza della sostenibilità ambientale nella quotidianità e l’attenzione alle trasformazioni del territorio, affinchè diventino in futuro cittadini attivi attenti alla tutela dell’ambiente.

“È fondamentale che le persone, a partire dai bambini, tornino a camminare nel Comune in cui abitano, comprese le periferie e le campagne – dichiara Arianna Bazzocchi, referente del progetto e membro dei circoli Legambiente della Martesana -. In un’area come la Martesana, vittima del consumo di suolo e minacciata dalla continua espansione dei centri abitati e dei distretti di logistica, è ancora più importante che i cittadini sviluppino un legame solido con il territorio, elemento indispensabile per la sua difesa. Di rilievo è la collaborazione della comunità educante, rappresentata dai circoli Legambiente della Martesana, dalle numerose associazioni, aziende agricole e gruppi informali che fin da subito hanno sostenuto il progetto e a cui va il sentito ringraziamento di Legambiente Lombardia”.

A febbraio e marzo 2022 le classi hanno svolto con Legambiente delle uscite nei dintorni della scuola, per conoscere non solo le bellezze naturalistiche di ambienti cui la biodiversità ha ancora spazio, ma anche zone sgradevoli, dove il rumore delle auto e la cementificazione sono diventati i protagonisti. I ragazzi sono stati guidati a interpretare con spirito critico il proprio territorio a partire dalla compilazione di tabelle sugli stimoli sensoriali che i diversi luoghi risvegliavano in loro: gli odori, i suoni, i colori, le emozioni. Successivamente, in classe, hanno approfondito le informazioni sui luoghi visitati e hanno preparato un percorso attraverso cui guidare le loro famiglie. Il momento conclusivo del percorso si è svolto presso l’azienda agricola Corbari, uno dei punti di riferimento in Martesana della produzione biologica di ortaggi, che ha messo a disposizione i suoi spazi e ha sorpreso i bambini donando loro piccole piante da orto. 

Il progetto continuerà il prossimo anno scolastico con altri 3 Istituti Comprensivi di Cernusco, Bussero a Gorgonzola, coinvolgendo 20 classi tra quarte e quinte delle scuole primarie della Martesana. 

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Post correlati

Potrebbe interessarti

Comunicati Stampa

Un successo il primo EcoHackaton di Legambiente Lombardia, nuova linfa per l’economia circolare e le strategie ‘green’ delle imprese

Alla Social Innovation Academy di Fondazione Triulza più di cento partecipanti divisi in sedici squadre hanno confermato la necessità di continuare a innovare un settore cruciale  Tre i progetti vincitori, con idee su come innovare le 3R dell’economia circolare condivise e sviluppate con le aziende partner dell’evento Guarda il video di EcoHackaton EcoHackaton: è un successo la 24h sull’economia circolare realizzata da Legambiente in collaborazione con A2A, con main partner

Read More »
Comunicati Stampa

sabato 20 aprile 2024: presidi contro il consumo di suolo, mattina a Caravaggio (BG) e pomeriggio al Parco delle Cave (BS)

Emergenza capannoni sulle terre lombarde: fermiamo il consumo di suolo!  Il 20 aprile #salviamoilsuolo mobilita i cittadini per difendere il bene comune del suolo: presìdi al mattino al Santuario di Caravaggio (BG) e al pomeriggio al Parco delle Cave (BS) Gli ambientalisti inviano le loro richieste a maggioranza e a opposizione regionale: “si dia assoluta priorità alla rigenerazione di aree dismesse per fermare la proliferazione di insediamenti su suoli agricoli”

Read More »
Comunicati Stampa

Le indagini per l’inquinamento delle aree esterne della Tamoil di Cremona devono proseguire per altri 6 mesi

Rigettata dal GIP di Cremona la richiesta di archiviazione SCARICA QUESTO COMUNICATO STAMPA Il Giudice per le Indagini Preliminari di Cremona ha rigettato la richiesta di archiviazione del procedimento per l’inquinamento successivo al 2012 delle aree esterne, in particolare della Canottieri Bissolati, della ex raffineria Tamoil di Cremona, disponendo per i prossimi 6 mesi un supplemento di indagini. Legambiente Lombardia e il cittadino Gino Ruggeri si erano opposti nell’aprile 2023

Read More »
Comunicati Stampa

Le mani della ‘ndrangheta nel business dei rifiuti in Lombardia. L’inchiesta della DDA di Milano

Legambiente: “La criminalità organizzata da anni sta affondando le sue radici anche nel Nord Italia. La Lombardia nel 2022 quarta regione per reati nel ciclo dei rifiuti. Per fermare gli ecomafiosi e per evitare un nuovo capitolo della “terra dei fuochi”, questa volta al Nord, è fondamentale rafforzare le attività di prevenzione e di controllo, soprattutto per quanto riguarda le società di gestione dei rifiuti” “Il blitz di oggi della

Read More »