Read2Green: esperienze diffuse di ecologia narrativa per leggere di ambiente, immersi nella natura

Progetto di Legambiente Lombardia e Collegio Santa Caterina di Pavia, con il supporto di Fondazione Cariplo, per promuovere la lettura in spazi naturali immersivi, unendo azioni di ecologia narrativa, attività fisica e di cura del verde

I dati ISTAT dicono che in Italia si legge poco: scende, infatti, al 56% la percentuale di lettori dai 15 ai 75 anni. Nonostante in Lombardia i numeri rispetto all’offerta culturale, alla presenza di biblioteche e librerie e all’accesso ai libri siano tra i migliori del Paese, si evidenzia un dato negativo riguardante i piccoli centri urbani, dove si legge meno rispetto alle metropoli. Parlando di tematiche più gettonate, inoltre, malgrado l’ambiente e la sua salvaguardia siano oggi emergenze evidenti con un crescente interesse collettivo, dalle statistiche non emergono informazioni sulla diffusione della letteratura ambientale.

In questo scenario si inserisce il progetto “Read2Green – Esperienze diffuse di ecologia narrativa. Da lettori ad autori del cambiamento”, promosso da Legambiente Lombardia e il Collegio Universitario Santa Caterina da Siena di Pavia con il supporto di Fondazione Cariplo con l’obiettivo di stimolare una cultura del leggere, incrementando iniziative e campagne di educazione alla lettura con un focus sui temi ambientali.

La sinergia tra l’associazione e l’istituzione scolastica permetterà di unire competenze e conoscenze, coinvolgere i giovani partecipanti del Master “Professioni e prodotti dell’editoria” e del corso in editoria letteraria, nella progettazione e realizzazione di alcune azioni e nella costruzione di uno spazio web dedicato alla lettura ambientale, accessibile a tutti. L’aspetto innovativo, inoltre, riguarda le location: la lettura sia individuale che collettiva viene portata all’aperto, in spazi naturali, che risultano più coinvolgenti e aiutano la concentrazione e ad apprezzare l’ascolto. Saranno sperimentate contaminazioni culturali e sociali in 15 luoghi dal centro cittadino, passando dalle periferie e dall’hinterland fino ad arrivare alle campagne pavesi e alle Prealpi e Alpi con il motto “Leggere, ascoltare, fare”: un ricco calendario di esperienze di lettura condivisa, letture recitate e disegnate a cui si affiancano laboratori, azioni di ecologia narrativa, attività fisica e di cura del verde. 

«L’obiettivo che ci siamo posti è di stimolare i lettori a diventare protagonisti di un cambio di stile di vita, partendo dalla condivisione del leggere e del fare, consolidando in Lombardia reti diffuse, consapevoli e formate con una comune passione per la lettura e l’ambiente. Grazie al coinvolgimento di tanti circoli di Legambiente sul territorio lombardo, che attraverso l’impegno dei volontari si mettono ogni giorno al servizio dell’ambiente e della divulgazione di temi legati alla sostenibilità, sarà possibile dare continuità nel tempo alle esperienze proposte» spiega Simona Colombo, responsabile del progetto per Legambiente Lombardia

«Ogni anno gli studenti del Master “Professioni e prodotti dell’editoria” producono un saggio dedicato al mondo dei libri, in questa occasione il focus del volume sarà incentrato sul rapporto tra editoria e ambiente. Il libro edito dalle Edizioni Santa Caterina avrà distribuzione nazionale con presentazione a Bookcity Milano. Inoltre, il Collegio S. Caterina coinvolgerà le scuole superiori del territorio e l’Università di Pavia con cicli di incontri dedicati, organizzati dagli stessi partecipanti ai percorsi formativi. Il Collegio avrà anche la possibilità di mettere a disposizione dell’iniziativa, appena disponibili, i nuovi locali di Villa Necchi a Pavia, bene architettonico che verrà restituito alla comunità diventando luogo di produzione e condivisione culturale a disposizione di un pubblico diffuso» dichiara Avv. Giovanna Torre, Rettrice del Collegio Universitario Santa Caterina da Siena.

Si parte da Cascina Nascosta nel cuore di Parco Sempione a Milano mercoledì 30 marzo alle 18 con l’aperitivo di presentazione del libro “Le sfumature del Verde” di Paola Turroni, passando per il Bosco delle Querce di Seveso (MB), la Riserva di Prim’Alpe di Canzo (CO), la Riserva dei Bagni di Masino ( SO), l’Ostello del Monte Barro a Galbiate (LC), i Mulini di Gurone  a Malnate (VA), la Gola del Tinazzo a Castro (BG), il Bosco di Lorenzo a Erbusco (BS), l’Oasi dei Nuovi Nati di Cesano Boscone (MI), il Bosco di Sant’Eusebio a Cinisello Balsamo (MI) solo per citarne alcuni. Il calendario degli eventi, che si realizzeranno dalla primavera all’inverno di quest’anno, sarà aggiornato sul sito di Legambiente Lombardia. 

SCOPRI DI PIU’ SUL PROGETTO

Mappa dei territori coinvolti dal progetto

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Post correlati

Potrebbe interessarti

Comunicati Stampa

Aria ‘malata’, con il tempo caldo e stabile torna l’inquinamento da ozono in Lombardia

Le principali cause di questo pericoloso inquinamento sono da attribuire ai settori dei trasporti stradali, agricoltura e all’uso dei solventi Legambiente: “Molta strada ancora da fare per restituire ai cittadini lombardi un’aria sana, ancora insufficienti sono gli sforzi di riduzione.” Scarica questo comunicato stampa L’estate è finalmente arrivata anche nel Nord Italia, con caldo e cielo sereno. Insieme al caldo è però arrivato anche il principale nemico dei polmoni dei

Read More »
Comunicati Stampa

Qualità dell’aria, nuove evidenze dell’impatto degli allevamenti intensivi: un terzo delle polveri sottili nell’aria della Pianura Padana è di origine zootecnica

I risultati della ricerca sull’inquinamento da fonte agricola in Pianura Padana pubblicati sulla rivista scientifica «Frontiers in Environmental Sciences» Legambiente: “Coinvolgere pienamente l’agricoltura nella transizione ecologica della nostra economia, abbiamo accumulato troppi ritardi” Scarica questo comunicato stampa Scarica il comunicato stampa di CMCC Vai alla pubblicazione su «Frontiers in Environmental Sciences»  È l’ammoniaca, il gas rilasciato da liquami zootecnici e campi troppo intensamente fertilizzati con urea e letami, la responsabile della

Read More »
ClimaxPo

La giornata del Big Jump, oggi in Lombardia tre appuntamenti

Olona, Ticino e Po i corpi idrici protagonisti dei flash mob Il progetto LIFE – Climax PO Legambiente: “La Lombardia rimane indietro su standard qualitativi EU, troppo pochi i passi avanti fatti da depurazione e riqualificazione.” Scarica il comitato stampa nazionale di Climax Po / Big Jump con link ai file multimediali (aggiornati dalle 15:00) Legambiente e il progetto Europeo Life Climax Po aderiscono al Big Jump, la campagna dell’European

Read More »
Comunicati Stampa

Ecomafia 2024: al Nord la Lombardia è saldamente in testa per i reati ambientali

Il rapporto di Legambiente celebra 30 anni di impegno dalla sua prima pubblicazione Legambiente: “Politica alzi la guardia nei confronti delle organizzazioni della criminalità ambientale ed economica” Scarica Ecomafia 2024 Scarica il comunicato stampa nazionale con il link ai file multimediali Scarica le tabelle con i dati regionali “Dall’analisi dei dati contenuti nel Rapporto Ecomafia 2024 la Lombardia si conferma la prima regione del Nord Italia in quasi tutte le

Read More »